Cangemi (PCI): inaccettabile sospensione docente per video alunni su Salvini

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Cangemi (PCI) – Totale solidarietà alla docente di Palermo sospesa perché i suoi alunni quattordicenni hanno prodotto un video in cui si accostano i provvedimenti di Salvini a quelli del Duce.

Siamo di fronte ad un atto semplicemente allucinante, privo di ogni motivazione logica, figlio del clima barbaro che si sta affermando di questo paese e del servilismo di qualche burocrate che non ha idea di cosa sia la scuola della Costituzione- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola e università del PCI.

Siamo di fronte alla prova che parti dell’apparato del ministero della Pubblica Istruzione, sottoposto al proconsole leghista Bussetti, stanno introiettando uno spirito brutalmente censorio e repressivo.

Bisogna reagire subito. Tutto il mondo della scuola deve mobilitarsi per fare rimangiare all’ufficio scolastico di Palermo questo infame provvedimento fascistoide.

La colonizzazione autoritaria della scuola, a cui questo governo mira, in mille modi, non deve passare. – ha concluso Cangemi.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione