Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

Canva, uno strumento utile per la didattica: dagli e-book alle presentazioni, dalle infografiche agli orari scolastici

Stampa

Come docenti siamo sempre alla ricerca di strumenti interessanti che facilitino il nostro operato e creino tanta motivazione nei ragazzi. Abbiamo già parlato di tante app e software che possono aiutarci nel nostro lavoro. In questo articolo parliamo di Canva, un altro di quegli strumenti di cui ci si innamora al primo utilizzo.

Che cosa è?

Canva è un sito Internet che dà la possibilità di creare e personalizzare grafiche di ogni tipo in modo semplice e divertente, un software di photo, video e graphic editor online, la cui versione base è completamente gratuita.

Si scarica dall’App Store per iPhone e iPad o da Google Play per Android.

Con pochi e semplici passaggi si sceglie il proprio progetto dopo essersi registrati con un account. Ci si può loggare con Facebook, Google plus o la propria e-mail. L’iscrizione è gratuita come il pacchetto base. La versione premium (con funzioni aggiuntive) è a pagamento con un periodo di prova di 30 giorni. Basta andare sul sito ufficiale https://www.canva.com/it_it/ e cliccare sul tasto “iscriviti”. A quel punto è possibile scegliere un modello dalla libreria e cominciare a lavorare per personalizzarlo, anche con l’aggiunta di foto personali che possono essere corrette con filtri. Il repository del sito, ad ogni modo, offre un repertorio di oltre un milione di immagini.

Il prodotto finale può essere salvato e condiviso pubblicandolo sui social media, inviandolo tramite e-mail o incorporandolo in un blog o su un sito Web.

Nella raccolta di Canva e’ disponibile un ricco ventaglio di layout di prodotti per soddisfare le esigenze di tutti, create dal team di designer professionisti di Canva; basta solo sceglierne uno e partire con il proprio progetto.

Lo strumento offre la possibilità di accedere ad una incredibile libreria multimediale con tante foto di qualità, curate nel dettaglio, in modo che l’impatto visivo sia ottimo, su carta e su schermo. Oltre alle immagini, la cartella dei grafici permette la realizzazione di diagrammi Venn, organigrammi e mappe mentali.

Nessuna installazione

Essendo una piattaforma di progettazione basata sul web, non è necessario scaricare o installare nulla per poter lavorare con Canva. Tutti i progetti vengono salvati sul cloud e quindi sempre accessibili.

Solo con i dispositivi mobili l’app va scaricata dall’App Store o Google Play.

L’utilizzo semplice e il numero elevato di template lo rende uno strumento stupefacente.Non occorre avere competenze grafiche, basta scegliere e modificare per creare infografiche interessanti e di alto gradimento.

Cosa si può creare

Presentazioni, documenti, CV, e-books, biglietti da visita, menù, gift card, volantini, brochure, inviti, cartoline, post di Facebook, copertine Facebook, Storie di Instagram, Logo Infografiche, storie e post per i principali social network, cartoline, biglietti di auguri, loghi, layout per siti web, poster, newsletter, segnalibri, orari scolastici, collage di foto, anteprime di YouTube e tanto altro.

Tutto è raggruppato in categorie. Il drag and drop facilita il tutto. Dalla tab, in cui sono raccolte, basta trascinare all’interno della cornice del proprio progetto il prodotto scelto. Anche le immagini private, quelle personali, possono essere caricate ed editate.

Se si desidera utilizzare il testo, anche in questo caso lo strumento è interessante. Tra le tante opzioni, si può scrivere sulle foto inserendo intestazioni, sottotitoli o testi più corposi, comporre testi attraverso un layout che comprende titoli con font e caratteri specifici.

Non da ultimi: musica, video e sfondo. Un sottofondo musicale, un video e uno sfondo potrebbero completare il lavoro.

Come tool online di foto editing e progettazione grafica Canva è davvero interessante, con un buon potenziale . Direi, da provare!

Stampa

Concorso STEM Orale e TFA Sostegno? Preparati con CFIScuola