Camusso (CGIL). Innalzare l’obbligo scolastico fino alla fine del ciclo scolastico

WhatsApp
Telegram

Il segretario generale della Cgil Susanna Camusso è intervenuta al terzo congresso nazionale della Rete degli Studenti Medi in corso a Perugia, ed ha fatto riferimento all’innalzamento dell’obbligo scolastico.

"L’obbligo scolastico va innalzato per diventare il punto di partenza dell’istruzione come grande vettore di sviluppo. E’ la vera grande riforma che va fatta,  che la Cgil sostiene nel suo piano di lavoro".

Il segretario generale della Cgil Susanna Camusso è intervenuta al terzo congresso nazionale della Rete degli Studenti Medi in corso a Perugia, ed ha fatto riferimento all’innalzamento dell’obbligo scolastico.

"L’obbligo scolastico va innalzato per diventare il punto di partenza dell’istruzione come grande vettore di sviluppo. E’ la vera grande riforma che va fatta,  che la Cgil sostiene nel suo piano di lavoro".

"Noi —ha detto ancora Camusso — siamo tra i paesi cosiddetti sviluppati, ma siamo uno dei pochi paesi che continua ad avere nei fatti l’obbligo a 15 anni, visto che a 15 anni è l’ingresso al lavoro anche se la teorica affermazione del diritto allo studio è quella dei 16".

"Noi oggi abbiamo un obbligo scolastico che sta a metà di un ciclo di istruzione, è come dire faccio una norma per garantirne l’evasione, perché -ha concluso Camusso- non ha avuto invece ovviamente l’effetto di allungare un obbligo generalizzato fino alla fine del ciclo scolastico". 
 

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli