Insegnante campione a l’Eredità: torno dai miei ragazzi, alla mia missione quotidiana

Stampa

Niccolò Pagani, il super campione de L’Eredità, torna a scuola: “Il mio posto è fra i ragazzi, insegnare è una missione”.

Niccolò Pagani è un docente di italiano, storia e geografia nella scuola di San Benigno Canavese, nel Torinese. Dopo tanto successo nel programma di Rai 1, ha deciso di tornare a fare il professore. Proprio in occasione dell’ultima puntata dell’11 novembre ha scelto di salutare L’Eredità parlando della scuola e della sua importanza.

Il mio posto è là, tra i miei ragazzi: ogni mattina in prima linea nella missione quotidiana dell’educazione e dell’onestà. Dimostrando ai giovani, anche grazie a questo programma, che la gentilezza vince sulla violenza, la cultura vince sull’ignoranza, il sorriso sconfigge la rabbia e l’ironia batte l’odio. Insegnando loro a non impugnare i coltelli, ma i libri, e a sostituire gli spintoni con gli abbracci. Questo è il compito preziosissimo e fragile della scuola” ha detto Pagani nel suo discorso riportato da Libreriamo.

La scuola va protetta a curata. Per questo starò sempre dalla parte di tutti gli insegnanti preparati che ogni giorno con amore fanno questo mestiere. A cominciare dai miei colleghi di San Benigno Canavese che si sono divisi le tante supplenze e mi hanno permesso di essere qui – ha continuato il super campione – A scuola avrò una storia in più da insegnare“.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa