Campania, i genitori ricorrono al Tar per la ripresa delle lezioni in presenza: ricorso bocciato

WhatsApp
Telegram

Legittima l’ordinanza regionale sulle scuole in Campania. Questo è quanto fa sapere l’Unità di crisi regionale.

Con due decreti, il Tar campano ha, infatti, respinto i ricorsi di alcuni gruppi di genitori contro l’ultimo provvedimento regionale con il quale è stata programmata, a partire dal 24 novembre, la graduale ripresa delle attività didattiche in presenza nelle scuole dell’infanzia e della prima elementare, previo screening sul personale docente e non docente e sui bambini e relativi familiari.

I genitori chiedevano la ripresa totale in presenza.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta