Cambi ai vertici del MIUR: Max Bruschi al Dipartimento Istruzione e Formazione con firma in surroga per i concorsi

di redazione

item-thumbnail

Secondo quanto riporta DiSAL, il Consiglio dei Ministri dovrebbe aver nominato Max Bruschi, dirigente tecnico dal 2009 in Lombardia, al Dipartimento per l’Istruzione e Formazione e Giovanna Boda (fino al 2018 Capo dipartimento per le pari opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri) al dipartimento della Programmazione, Risorse umane e finanziarie.

Alla Direzione Regionale del Veneto dovrebbe andare Carmela Palumbo.

Resta priva di titolare la direzione generale, quella del personale scolastico da cui dipendono tutti i bandi dei concorsi in cantiere. Probabilmente, scrive DiSAL, il nuovo capo dipartimento Max Bruschi potrebbe firmare in surroga i bandi di concorso, a cominciare da quelli di infanzia e primaria già predisposti da tempo e con l’autorizzazione del MEF per i posti a concorso. Occorre però che la nomina sia prima registrata dalla Corte dei Conti.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione