Calendario scolastico. Una petizione di mamme emiliane chiede che le scuole primarie chiudano il 30 giugno: raccolte già 3.000 firme

Stampa

Un gruppo di mamme emiliane ha lanciato una petizione on line al ministro Giannini e all’ufficio scolastico dell’Emilia-Romagna, in cui chiedono un prolungamento dell'anno scolastico della scuola primaria, almeno fino al 30 giugno, come per le materne.

Un gruppo di mamme emiliane ha lanciato una petizione on line al ministro Giannini e all’ufficio scolastico dell’Emilia-Romagna, in cui chiedono un prolungamento dell'anno scolastico della scuola primaria, almeno fino al 30 giugno, come per le materne.

La petizione ha raggiunto quasi 3.000 firme nel periodo in cui la Giannini ha presentato il progetto delle scuole aperte in estate contro il degrado nei grandi centri urbani.

Nella petizione si confrontano i calendari cone quelli europei e si vede che tra luglio e settembre la scuola in Francia chiude nove settimane, in Germania e Inghilterra sei. 

Le mamme sono preoccupate dei costi per i centri estivi: si arriva anche a 400/500 euro al mese, che costringono le famiglie a rinunciare alle vacanze, da qui la richiesta che la scuola venga incontro a queste necessità. 

D'altro canto invece ci sono i diritti degli insegnanti, che da contratto hanno 36 giorni di ferie, che non possono prendere durante l'anno scolastico.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur