A scuola fino a Luglio, calendario scolastico di 11 mesi in Trentino: dal 2024 è realtà per l’Infanzia

WhatsApp
Telegram

La giunta provinciale di Trento ha stabilito un calendario di undici mesi per la scuola dell’infanzia a partire dall’anno scolastico 2023/2024. Lo ha annunciato l’assessore all’istruzione, Mirko Bisesti, in conferenza stampa a Palazzo della Provincia, a Trento.

Le iscrizioni, in base a quanto riferisce l’Ansa, saranno aperte sul portale “Vivo Scuola” dalle 8 di giovedì 12 gennaio alle 20 di martedì 31 gennaio 2023.

Per il 2023 è prevista la proroga del servizio a luglio, ma nel 2024 si arriverà a un calendario di undici mesi, non dieci, senza la necessità di stabilire un allungamento. In questo modo veniamo incontro a quel 60% di famiglie che ha scelto di usufruire del servizio a luglio“, ha detto l’assessore Bisesti.

Tra i mesi di giugno e di luglio – ha aggiunto l’assessore all’istruzione – ci sarà la possibilità di concedere una settimana di ferie al personale, sia a quello a tempo determinato, sia a quello a tempo indeterminato“.

Una scelta “unica in Italia e in continuità rispetto a quella fatta nei mesi di luglio 2020, 2021 e 2022“, ha affermato Livio Degasperi, dirigente del Servizio attività educative dell’infanzia. “Nell’estate del 2022 – ha aggiunto Degasperi – abbiamo sperimentato degli accorpamenti tra dieci scuole per questo servizio. Questo ha dato buoni risultati. Quest’anno amplieremo gli accorpamenti cercando, dove sceglieremo questo sistema, di garantire il trasporto gratuito, per non pesare sulle famiglie“.

Per il servizio di luglio 2023 non è prevista nessuna spesa – ha precisato Degasperi – se non per la mensa: “Per l’anno 2023/2024 non bisognerà fare un’ulteriore domanda al Caf per avere l’Icef per i servizi di allungamento dell’orario e mensa per luglio“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur