Calendario festività ebraiche, pubblicato decreto del Ministero dell’Interno

di redazione
ipsef

Il Ministero dell'Interno, come previsto dalla legge 8 marzo 1989 n° 101 e come apprendiamo da una nota dell'ATP di Torino, ha pubblicato il calendario delle festività ebraiche comunicatogli dall'Unione delle comunità ebraiche italiane. 

Il Ministero dell'Interno, come previsto dalla legge 8 marzo 1989 n° 101 e come apprendiamo da una nota dell'ATP di Torino, ha pubblicato il calendario delle festività ebraiche comunicatogli dall'Unione delle comunità ebraiche italiane. 

La legge prevede, infatti, che l'Unione comunichi i giorni di festività, entro il 30 giugno di ogni anno, al Ministero dell'Interno che, a sua volta, ne predispone la pubblicazione in gazzetta ufficiale.

Oltre a tutti i sabati, gli allievi di religione ebraica saranno destinatari, secondo il suddetto calendario, dei giorni di vacanza derivanti dalle seguenti festività:
 

Tutti i sabati;

Lunedì 10 aprile

Vigilia di Pesach (Pasqua);

Martedì 11 e Mercoledì 12 aprile

Pesach (Pasqua);

Lunedì 17 e Martedì 18 aprile

Pesach  (Pasqua);

Mercoledì  31 maggio e Giovedì 1 giugno

Shavuoth (Pentecoste);

Martedì 1 Agosto

Digiuno del 9 di Av.;

Lunedì 21 e Venerdì 22 Settembre

Rosh Hashanà (Capodanno);

Venerdì 29 Settembre

Vigilia di Kippur (Digiuno diespiazione);

Sabato  30  Settembre

Kippur (Digiuno di espiazione);

Giovedì 5 e Venerdì 6 Ottobre

Sukkòth (Festa delle Capanne);

Mercoledì 11 e Giovedì 12 Ottobre

Sukkòth (Festa delle Capanne);

Venerdì 13 Ottobre

Simchat Torà (Festa della Legge).

La nota

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione