Calenda sul Merito: “Dibattito demenziale. Per me significa premiare chi fa lo sforzo maggiore da una posizione svantaggiata”

WhatsApp
Telegram

Ancora polemiche sul dibattito del Merito. E nuovo intervento del leader di Azione Carlo Calenda, che torna a punzecchiare il segretario della Cgil Landini.

Intervistato da La Repubblica, Calenda dice: “Dibattito demenziale da una parte e dall’altra. Meloni non ha spiegato che intende per merito. Per me non è il premiare i risultati migliori ma chi fa lo sforzo maggiore da una posizione svantaggiata“.

Discutiamo su una scuola fondata sull’impegno, perchè favorisca l’uguaglianza. Poi che Landini consideri il merito una cosa classista, è qualcosa che non sentivo dai tempi dell’URSS. Delirante“, dice Calenda.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur