Calcolo ferie per docenti neoimmessi con presa di servizio differita a 1° luglio 2016

Stampa

L’art 99 della legge 107/2015 dispone che “Per i soggetti assunti nelle fasi di cui alle lettere b) e c) del comma 98, l'assegnazione alla sede avviene al termine della relativa fase, salvo che siano titolari di contratti di supplenza diversi da quelli per supplenze brevi e saltuarie.

L’art 99 della legge 107/2015 dispone che “Per i soggetti assunti nelle fasi di cui alle lettere b) e c) del comma 98, l'assegnazione alla sede avviene al termine della relativa fase, salvo che siano titolari di contratti di supplenza diversi da quelli per supplenze brevi e saltuarie.

In tal caso l'assegnazione avviene al 1° settembre 2016, per i soggetti impegnati in supplenze annuali, e al 1° luglio 2016 ovvero al termine degli esami conclusivi dei corsi di studio della scuola secondaria di secondo grado, per il personale titolare di supplenze sino al termine delle attività didattiche. La decorrenza economica del relativo contratto di lavoro consegue alla presa di servizio presso la sede assegnata.

Molti tra i docenti che dovranno assumere servizio ci chiedono se è legittimo che le scuole detraggano dal monte ferie spettante i periodi di sospensione delle lezioni, ovvero se è o meno legittimo che siano considerati come tutti i docenti assunti a tempo determinato con contratto al 30/6.

Tali docenti sono comunque assunti in ruolo l’1/9/2015, pertanto andranno trattati come tutti gli altri docenti già in ruolo per cui chiederanno le ferie nella scuola in cui assumeranno servizio il 1/7 (o al termine degli esami).

Nessun provvedimento di sottrazione ferie potrà essere disposto dalla scuola in cui sono attualmente in servizio fino al 30/6.

Ciò è stato anche chiarito dal MIUR ai Direttori Regionali. Ci auguriamo quindi che questi ultimi diano disposizioni ai Dirigenti scolastici affinché non si commettano inutili errori.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur