Calabria: terminate nomine Dirigenti scolastici, assegnazioni provvisorie da ultimare sui posti aggiuntivi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Con le 4 nomine per surroga a seguito di rinunce, giorno 4 settembre si sono concluse le operazioni di assegnazione delle sedi ai neo dirigenti scolastici vincitori del concorso del 2017 iniziate il 27 agosto.

Finalmente tutte le scuole calabresi normo dimensionate avranno un dirigente scolastico titolare e le reggenze, che lo scorso anno erano più di 90, sono ormai ridotte a meno della metà e riguardano le sole scuole sottodimensionate.

Di tutto questo – commenta Paolo Pizzo segretario della Uil scuola Calabria – va dato atto all’Ufficio scolastico regionale e, in particolare alla dott.ssa Calvosa, del lavoro svolto, sia in fase di assegnazione delle sedi ai neo dirigenti scolastici che alla successiva fase delle reggenze, che ha visto in tutti i momenti un costante confronto con le OO.SS.

Come UIL scuola, non possiamo che essere soddisfatti e continuare a rivendicare criteri oggettivi e scelte oculate per tutte le situazioni che riguardano il mondo della scuola calabrese: il sindacato UIL è sempre pronto e disponibile a un confronto di merito, diretto e chiaro sulle questioni di interesse regionale.

La Uil scuola esprime la sua vicinanza a tutta la Comunità educante di cui i Dirigenti scolastici sono parte attiva e integrante, e sa bene dei problemi che ogni giorno devono affrontare: scuole prive di Dsga, vuoti di organico, soprattutto del personale ATA, tutte problematiche che negli anni la politica non ha voluto di fatto affrontare.

Sono anni che la UIL scuola chiede, come precisato dal contratto, che biennalmente il MIUR bandisca concorsi riservati per il passaggio all’area dei DSGA. Siamo ancora in attesa dell’emanazione di un concorso straordinario per i docenti e facentifunzione dei DSGA, e ci auguriamo che il “nuovo” governo si impegni su questo fronte e su tutte le problematiche scolastiche con investimenti specifici.

Sul fronte delle assegnazioni provvisorie – conclude il segretario – il grosso delle operazioni in Calabria sono state ultimate entro il 31/8, basti pensare che anche all’ATP di Cosenza, dove negli anni passati agli inizi di settembre non era stata avviata neanche la procedura per le valutazione delle domande, ad oggi risulta che siano state pubblicate tutte le graduatorie definitive.

Su questo punto, e considerato che si è determinata la vacanza di ulteriori posti, la UIL scuola, insieme alle altre OO.SS., ha richiesto all’Ufficio regionale il proseguimento delle operazioni di assegnazione provvisoria anche in questi giorni di settembre affinché sia data la possibilità a tutti i docenti che hanno prodotto domanda di ottenere un posto vicino la propria famiglia.

A livello nazionale, invece, così come indicato dal segretario generale Pino Turi, restano dirimenti i tre punti su cui la UIL scuola attiverà subito il confronto con il “nuovo” governo: investimenti per dare dignità alla funzione docente, la risoluzione del problema del precariato, un assetto organico anche agli uffici di segreteria funzionali ad una buona didattica.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione