Calabria, didattica a distanza al 100% per due settimane alle scuole superiori. Ordinanza [PDF]

Stampa

Emessa nel corso della notte l’ordinanza regionale che di fatto adegua alla Calabria quanto disposto nell’ultimo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte.

Rispetto a quanto raccomandato dal Governo, nella nuova ordinanza regionale, per la Calabria è previsto un ricorso alla didattica a distanza nella misura del 100% per le scuole superiori nelle prossime due settimane.

Infatti è specificato che: “Si dispone dal 26 ottobre 2020 la sospensione delle attività didattiche in presenza, nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, con ricorso alla didattica a distanza fino a tutto
il 13 novembre 2020, rimettendo in capo alle Autorità Scolastiche la rimodulazione delle stesse; successivamente, dal 14 al 24 novembre 2020, a seguito dell’analisi dei dati epidemiologici, si valuterà la possibilità di consentire la didattica digitale integrata nella misura non inferiore al 75% delle attività. Restano in capo alle Autorità Scolastiche gli adeguati controlli atti a verificare l’effettiva presenza degli studenti presso il proprio domicilio/residenza per tutto l’arco delle giornate di lezione; è consentita, sulla base delle singole organizzazioni, per gli studenti con disabilità, la didattica digitale integrata presso gli Istituti scolastici, alla presenza dei rispettivi insegnati di sostegno. Le Autorità Scolastiche dispongano misure affinché altre tipologie di accessi verso i plessi, siano contingentati”.

ORDINANZA

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia