Cala numero docenti: in un anno cancellate 40mila cattedre

di redazione
ipsef

APCOM – Il numero dei dipendenti della scuola – il comparto pubblico di gran lunga con il più alto numero di lavoratori in servizio – è in progressiva riduzione: a comunicarlo è il Miur attraverso la ‘Sintesi dei dati’ annuali, da cui si apprende che per effetto dei tagli previsti dalla finanziaria del 2008 i docenti, amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici si sono ridotti di oltre 55mila unità, passando dai 1.094.255 del 2008 ai 1.039.102 dello scorso anno.

APCOM – Il numero dei dipendenti della scuola – il comparto pubblico di gran lunga con il più alto numero di lavoratori in servizio – è in progressiva riduzione: a comunicarlo è il Miur attraverso la ‘Sintesi dei dati’ annuali, da cui si apprende che per effetto dei tagli previsti dalla finanziaria del 2008 i docenti, amministrativi, tecnici e collaboratori scolastici si sono ridotti di oltre 55mila unità, passando dai 1.094.255 del 2008 ai 1.039.102 dello scorso anno.

Il trend di riduzione del personale (-5%), previsto in proporzioni analoghe anche per l’anno in corso e per il 2011 (quando la cancellazione di posti prevista toccherà complessivamente le 150mila unità), riguarda principalmente gli insegnanti, il cui numero si è ridimensionato di 40.384 posti: se nel 2008 erano 835.726, l’anno successivo i docenti della scuola italiana sono scesi a 795.342 (-4,8%).

L’unica categoria tra gli insegnanti italiani che ha fatto registrare un aumento, a seguito dell’incremento di posti a tempo determinato, è stata quella dei prof di religione: all’inizio dell’anno scolastico 2009/10 erano 26.326 (395 in più dell’anno precedente).

Percentualmente più alto, anche se numericamente più ridotto, è l’effetto di riduzione delle unità di personale non docente: gli assistenti amministrativi, i tecnici ed i collaboratori scolastici sono passati da 245.275 a 231.118, facendo registrare 14.157 posti in meno (che corrisponde ad un -5,8%).

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare