Cade una lampada a neon in una scuola: colpito un alunno che finisce in ospedale

WhatsApp
Telegram

Una lampada al neon si stacca dal soffitto a scuola al Vomero e colpisce uno studente di 7 anni di seconda scuola primaria.

Il bimbo, si legge su Fanpage.it, è stato accompagnato all’Ospedale Pediatrico Santobono, dove per fortuna non gli viene riscontrato alcun trauma. Sta bene, non ha avuto conseguenze dall’incidente, e oggi, lunedì 7 novembre è già a scuola.

L’incidente è avvenuto venerdì scorso a Napoli in una scuola primaria della città.

A segnalare la vicenda la preside, che ha inviato una lettera urgente al direttore della V Municipalità Vomero-Arenella, al presidente di Municipalità, all’assessore all’Istruzione Maura Striano e al sindaco Gaetano Manfredi.

La preside, contattata da Fanpage.it. spiega: “Un incidente imprevisto e imprevedibile, abbiamo già allertato con urgenza tutte le istituzioni preposte. Il bimbo per fortuna sta bene, non ha avuto nemmeno 1 giorno di prognosi, e oggi è già tornato a scuola. Già avviati i controlli su tutte le plafoniere“.

Il distacco è stato repentino ed improvviso e pertanto l’insegnante non è riuscita a proteggere l’alunno dall’impatto. Cosicché si chiede, oltre alla sostituzione dell’ottica crollata, una verifica della tenuta degli ancoraggi di tutte armature illuminanti e delle relative ottiche, seguita dal rilascio di opportuna certificazione sull’efficienza della tenuta dei fissaggi, al fine di scongiurare analoghi eventi“.

Per fortuna il bambino sta bene, è rimasto illeso, non ha avuto nemmeno un giorno di prognosi. Non è successo nulla né a lui né a nessun altro. Solo un grande spavento. Il bimbo oggi è già a scuola. È stato un crollo imprevisto e imprevedibile. Non c’era un segnale che potesse far pensare ad un distacco. Siamo andati al Santobono col bimbo, per fortuna sta bene. I tecnici della Municipalità da questa mattina sono nella scuola. È stata ripristinata la plafoniera caduta e stanno facendo il sopralluogo in tutta la scuola“, aggiunge la dirigente scolastica.

È scandaloso – affermano i consiglieri comunali che hanno commentato il fatto – che all’interno della scuola, luogo di sicurezza e di avamposto culturale e formativo dello stato, l’incolumità dei ragazzi sia seriamente messa a rischio dall’inefficienza e dal lassismo dell’amministrazione. Chiediamo al Sat della Municipalita 5 una verifica della tenuta degli ancoraggi di tutte armature illuminanti e delle relative ottiche, seguita dal rilascio di opportuna certificazione sull’efficienza della tenuta dei fissaggi, al fine di scongiurare analoghi eventi, pertanto riteniamo necessario, prima di riaccogliere i nostri ragazzi nelle scuole, effettuare preventivamente controlli ed eventuali interventi di messa in sicurezza“.

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove