Bussetti, una legge per seguire due corsi di laurea contemporaneamente

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A breve potrebbe diventare possibile conseguire due lauree contemporaneamente. Il ministro Bussetti conferma di voler abolire il divieto di seguire due corsi di ateneo nello stesso tempo.

Bussetti lo ha dichiarato nel question time alla Camera su precisa domanda del deputato Manfred Schullian (Gruppo misto – minoranze).

La notizia che era stata anticipata dal Sole 24 Ore trova conferma ufficiale per bocca dello stesso Ministro. Il titolare del Miur ha detto di voler abolire la disposizione prevista nel regio decreto del 1933, numero 1592, articolo 142.

Ribadisco, anche in questa sede – ha detto Bussettiquanto ho già avuto modo di affermare, fin dal mio insediamento come Ministro, ovvero che sono pienamente favorevole al superamento di tale divieto“.

L’obiettivo di Bussetti è quello di arrivare a “una interdisciplinarietà del sapere per creare figure professionali che meglio rispondano alla variabilità e complessità del mondo del lavoro“.

Sfumata l’ipotesi di modificare la legge con un emendamento al decreto semplificazioni, il Ministro paventa l’ipotesi di ricorrere a un disegno di legge parlamentare. “Le università italiane -ha concluso Bussetti – potranno, infatti, stringere accordi tra di loro per ampliare l’offerta formativa, consentendo, quindi, anche ai nostri studenti, di conseguire, contemporaneamente, due titoli accademici, ivi compresi i master“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione