Governo bocciato, Bussetti sarebbe stato il ministro dell’Istruzione del Governo Lega M5S

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

La lista dei Ministri del Governo a guida Giuseppe Conte era stata accettata dal presidente Mattarella. Il designato al Miur era Bussetti.

La lista dei Ministri è stata annunciata in diretta su Facebook, strumento di comunicazione utilizzato dal M5S, direttamente dal leader Luigi Di Maio.

Pur non avendo indicato il nome di battesimo, tutto lascerebbe pensare che si tratti di Marco Bussetti, dirigente dell’ufficio scolastico regionale della Lombardia.

Sul profilo Facebook di Marco Bussetti è comparso nei minuti successivi alla notizia, il post “nonostante tutto, complimenti“.

Se fosse effettivamente lui, Marco Bussetti, ha conseguito una Laurea specialistica Magistrale in Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive e adattata. Ricopre il ruolo di Dirigente dell’Ufficio X dell’USR per la Lombardia – A.T. di Milano, con un incarico conferito con DDG n.387 del 21 aprile 2015.

Il nome di Bussetti (ancora da verificare se si tratti di Marco) era stato accettato dal Quirinale che aveva accolto tutti gli altri indicati nella lista presentata da Giuseppe Conte, ad eccezione di  Paolo Savona su cui, come noto, si è consumato lo scontro più duro.

Quest’ultimo aspetto è stato dichiarato apertamente dal capo dello Stato, parlando al termine dell’incontro con il presidente del Consiglio designato che ha rinunciato all’incarico.

Mattarella boccia governo Lega M5S e convoca Cottarelli. Si va verso esecutivo ponte. MIUR ancora senza guida

Versione stampabile
anief
soloformazione