Bussetti: riportiamo autorevolezza ai docenti con concorsi e conferma aumento stipendio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Non possiamo in alcun modo permettere si manchi di rispetto ad un docente. Gli insegnanti sono tra i principali pilastri del nostro sistema d’istruzione. Meritano fiducia”.

Così il Ministro Bussetti ribadisce che nei casi di mancato rispetto agli insegnanti il Miur si costituirà parte civile.

Dal lavoro degli insegnanti dipende la qualità della formazione e dell’educazione dei nostri giovani” il giorno dopo il monito agli insegnanti affinchè si pongano delle domande sul percorso educativo quando ci sono atti di bullismo, il Ministro difende a spada tratta il corpo docente.

In una intervista a Quotidiano Nazionale il Ministro illustra gli strumenti attraverso i quali intende riportare autorevolezza alla classe docente

  1. concorsi regolari e snelli, via il precariato, bandi solo per le regioni e le classi di concorso con posti effettivamente vuoti
  2. conferma dell’aumento dello stipendio, che rischiavano di essere decurtati dell’elemento perequativo dal mese di gennaio 2019. Stipendio, a febbraio 15-20 euro di elemento perequativo + arretrati gennaio

Per gli studenti lo strumento sarà invece l’introduzione dell’educazione civica obbligatoria fin dalla scuola dell’infanzia.

“Politiche disattente nei confronti dei docenti hanno contribuito a minare la dignità e l’autorevolezza  di una professione importante e delicata” ha concluso il Ministro.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione