Bussetti “Non conta il successo scolastico, altri gli aspetti più importanti”

Stampa

A tavola, al ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia a Milano, il Ministro Bussetti parla anche della sua vita privata e del rapporto con le figlie. 

“Non riesco ad essere severo…” dice nell’intervista di Andrea Radic per Repubblica, a proposito del rapporto con loro.

E a proposito di valutazioni scolastiche prosegue “Non dobbiamo giudicare i nostri figli dal successo scolastico, è la loro crescita che deve starci a cuore, sono altri gli aspetti più importanti“.

Il Ministro ha anche affermato che è essenziale rimettere al centro della scuola gli studenti

Ci siamo dimenticati di chi sta al centro del mondo della scuola, il soggetto principale: gli studenti. Anche i genitori devono essere messi in condizione di supportare i loro ragazzi, essere genitori oggi non è facile”.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!