Bussetti nomina direttore USR una sua fedelissima? Ascani (PD): nuovo Esecutivo dovrà sospendere incarico

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Bussetti, ormai dimissionario, sembra aver nominato una sua fedelissima in qualità di direttore dell’USR Liguria, nomina avvenuta assieme ad altre.

Repubblica.it ha definito le suddette nomine “Gli ultimi colpi di coda del ministro all’Istruzione con la valigia in mano, dopo l’annuncio della firma del decreto il 27 agosto che renderà obbligatoria l’educazione civica a scuola.”

Sulla questione è intervenuta la deputata del PD Anna Ascani, affermando che se nascerà un nuovo Governo appoggiato dal Pd, tale Esecutivo dovrà procedere alla sospensione delle suddette nomine, al fine di verificare la correttezza delle stesse.

Qualora venisse fuori, prosegue la deputata del partito democratico, che una delle nomine ha riguardato una dirigente molto vicina a Bussetti, allora si tratterebbe di un caso assai grave, di uno schiaffo alla Scuola tutta.  

Le parole della Ascani: 

Se il nuovo Governo appoggiato dal Pd riuscirà a nascere, tra i primi atti dovrà almeno sospendere le discusse nomine del ministro Bussetti e verificare se sia stato fatto tutto secondo le regole. Se rispondesse al vero che una dirigente ritenuta molto vicina del ministro è stata promossa in sospetto conflitto di interessi, peraltro proprio negli ultimi giorni del mandato, saremmo di fronte ad un caso gravissimo e ad uno schiaffo a tutto il mondo della scuola.

Sulla vicenda è intervenuta anche l’On. Lucia Azzolina del M5S:

Versione stampabile
anief banner
soloformazione