Bussetti: meno compiti vacanze, in Italia più ore lezione. Lo confermano i dati OCSE

di redazione

item-thumbnail

Prosegue il dibattito scatenato dal Ministro Bussetti sul tema dei compiti per le vacanze.

Il Ministro, anche per giustificare la presa di posizione contro i compiti per le vacanze, ha affermato che  la scuola italiana è quella che svolge più ore di insegnamento rispetto agli altri Paesi europei.

L’affermazione di Bussetti risponde al vero, come testimoniano i dati del rapporto dell’Ocse “Education at a glance 2018”, riferiti all’anno scolastico 2017/2018, riportati dall’agenzia “Agi”.

I dati riguardano i 22 paesi che fanno parte anche dell’OCSE, esclusa la scuola primaria, relativamente alla quale mancano i dati dell’Inghilterra, per cui per tale ordine di scuola il confronto è tra 21 Paesi.

Ore svolte in Italia

Le ore svolte dai nostri alunni sono in media:

  • 891 alla scuola primaria;
  • 990 alla secondaria di primo grado;
  • 924 alla secondaria di secondo grado.

Paesi UE

La media nei Paesi UE, per quanto riguarda la scuola primaria, è di 775 ore, quindi inferiori a quelle italiane. Soltanto in quattro Paesi si svolgono più ore:

  • 1.051 ore in Danimarca;
  • 940 ore in Olanda;
  • 924 ore in Lussemburgo;
  • 910 ore in Irlanda.

Anche per quanto riguarda la scuola secondaria di primo grado, in Italia si svolgono più ore della media europea, che è pari a 894 ore.

Più ore dell’Italia vengono svolte soltanto in:

  • Danimarca – 1.200 ore;
  • Spagna – 1.054 ore;
  • Olanda – 1.000 ore

Quanto alla scuola secondaria di secondo grado mancano i dati di diversi Paesi, tuttavia in base a quelli disponibili il nostro Paese è quello in cui si svolgono più ore dopo Spagna (1.054 ore), Francia (1.036 ore), Ungheria (951 ore) e la parte fiamminga del Belgio (948 ore).

Giorni di scuola

Anche riguardo ai giorni di scuola, l’Italia si colloca in cima alla classifica UE.

Il rapporto Eurydice  rivela, infatti, che con 200 giorni di lezione il nostro Paese è il primo insieme alla Danimarca. Allo stesso tempo, abbiamo la pausa estiva più lunga, mentre negli altri paesi le vacanze sono dilazionate nel corso dell’anno scolastico.

Versione stampabile
soloformazione