Bussetti lascia l’ufficio scolastico di Milano: “Grazie a tutti, chi mi sostituirà spero abbia le mie stesse soddisfazioni”

Stampa

L’ex ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, lascia l’ufficio scolastico di Milano, dopo un anno e mezzo dal suo ritorno dopo l’esperienza di governo a Viale Trastevere.

Ecco il suo commiato pubblicato sulle pagine social del dirigente: “Si avvicina il mio ultimo giorno di lavoro presso l’Ufficio Scolastico di Milano e volevo ringraziarvi per la proficua collaborazione prestata in questi anni.
Dopo aver trascorso un periodo lungo ed importante della mia vita, condiviso e affrontato insieme a voi così tante straordinarie esperienze e progetti di successo, non mi è facile salutarvi. Mi considero molto fortunato ad aver avuto l’opportunità di collaborare con voi, sempre responsabili e premurosi; spero continuerete sempre a lavorare di squadra sostenendovi reciprocamente. Vi lascio dunque con sentimenti contrastanti, in quanto sentirò sicuramente la vostra mancanza ma nel contempo orgoglioso per aver avuto il piacere di conoscervi e lavorare con voi per migliorare e valorizzare la scuola milanese. Il mio pensiero e la mia gratitudine sono rivolti anche a tutti coloro che mi sono stati a fianco e che oggi si godono una meritata pensione. Sono nate delle amicizie che vorrei continuare a coltivare anche in futuro. Esprimo a tutti voi, con profonda gratitudine, il sincero augurio di un futuro pieno di soddisfazioni, sia dal punto di vista professionale che personale e … dovrete accontentarvi di chi mi sostituirà a cui auguro di poter cogliere le mie stesse soddisfazioni”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur