Bussetti elogia gli ATA” hanno un ruolo fondamentale”. Ma è prematuro parlare di assunzioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In un colloquio con Lorena Loiacaono del Messaggero il Ministro Bussetti dedica parole importanti al personale ATA, assente dal contratto di Governo, così come lo era stato dalla riforma La Buona Scuola.

Questo è un tema che mi sta molto a cuore – ha detto Bussetti al quotidiano – il personale ATA non va dimenticato, anzi. Vorrei che si parlasse anche di loro, hanno un ruolo fondamentale: accolgono il bambino a scuola e conoscono le famiglie. Il loro lavoro va valorizzato, così come andrebbe valorizzato l’impegno dell’intero sistema scolastico

Ma per il Ministro ciò non si traduce ancora in una promessa di nuove assunzioni. “Per il momento non posso dirlo, è prematuro. Sicuramente mi riferisco al riconoscimento del lavoro che viene svolto ogni giorno, da tutti coloro che lavorano per far funzionare la scuola” conclude il Ministro

I tagli agli organici ATA

E’ il primo dato con il quale fare i conti.

La dotazione organica complessiva di tutti i profili ATA è di 203.456   per il prossimo anno scolastico, una cifra che ha subito un t aglio complessivo dal 2011/12 di ben 3.667 posti. Le tabelle

Per il 2018/19

il taglio di circa 500 posti, previsto dall’applicazione del DM 119/2009 per la diminuzione degli alunni, sarà bilanciato fra tutte le regioni, per non gravare troppo sulle regioni che perdono il maggior numero di studenti.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione