Bussetti: docenti specializzati nello sport anche nelle primarie

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Lo sport è una cosa fondamentale nella formazione di uno studente”. Il ministro Bussetti non è nuovo a questa affermazione, ma non ha perso l’occasione dell’intervista a Panorama per ribadire il concetto.

Dell’importanza dello sport nelle scuole ha parlato anche durante la presentazione delle linee programmatiche in Parlamento nei mesi estivi.

A Panorama ha detto: “Vorrei inserire insegnanti specializzati nella primaria e consentire alle scuole il pomeriggio e durante le vacanze, di diventare centri sportivi scolastici“.

Evitare l’abbandono dello sport

Secondo il Ministro, questo potrebbe diventare un modo per arginare la dispersione nello sport. “Intorno ai 14 anni – ha fatto notare Bussetti – c’è la massima percentuale di abbandono dello sport da parte dei ragazzi e la scuola deve aiutare a evitare che ciò accada“.

Per Bussetti la scuola potrebbe essere un’alternativa anche durante il periodo delle vacanze estive: “La scuola – ha spiegato ancora – potrebbe diventare un centro di aggregazione durante l’estate con attività sportive, musica, teatro, incontri serali“.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione