Bussetti: didattica cambierà con le nuove tecnologie, esonero a 120 docenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A colloquio con Matteo Inzaghi su Rete 55, il Ministro Bussetti ha parlato di didattica, delle nuove modalità di organizzazione. 

Come già aveva accennato durante il videoforum di Repubblica con Corrado Zunino, non sono in previsione nuove riforme sugli ordinamenti scolastici, se non quelle in atto negli Istituti Professionali.

Gli orari delle discipline rimarranno dunque invariati. (il Ministro non prevede un’ora in più neanche per l’educazione civica)

La didattica – sottolinea però il Ministro – cambierà grazie alle nuove modalità con cui verrà veicolata.

Le iniziative del Miur

Il Ministero  ha stanziato nel mese di marzo 1,6 milioni di euro a 46 scuole situate in aree a rischio per la creazione di ambienti digitali di apprendimento, in particolare per la scuola primaria e secondaria di I grado.

Questi si aggiungono ai 2,1 milioni di euro stanziati con un precedente decreto del novembre 2018, con i quali sono stati finanziati interventi in 60 istituti scolastici.

Ogni scuola destinataria del fondo riceverà 35.000 euro per la realizzazione di laboratori.

La didattica digitale – dichiara il Ministro Bussetti – può essere un’alleata per le scuole che si trovano in contesti difficili e in aree a rischio. Offre nuove e non tradizionali occasioni di apprendimento e rappresenta uno strumento di contrasto alla dispersione scolastica. Come Miur ci stiamo impegnando con forza per garantire a ogni studente una formazione di qualità e condizioni di crescita uguali su tutto il territorio nazionale.”

Esonero 120 docenti

E’ in arrivo il decreto che consentirà a 120 docenti l’esonero dall’insegnamento per un anno scolastico per veicolare nelle scuole la diffusione della didattica digitale.

Si tratta di una misura prevista nella Legge di Bilancio 2019: 120 docenti costituiranno delle équipe territoriali formative e dovranno facilitare l’utilizzo nelle scuole delle nuove tecnologie, al fine di innovare la didattica, secondo quanto previsto nel Piano Nazionale Scuola Digitale.

Vengono stanziati 1,44 milioni per il 2019, euro 3,60 milioni per il 2020 e 2,16 milioni per il 2021.

I bandi per partecipare alle selezioni arriveranno a breve.

Sarà attivata una piattaforma, a cui le scuole potranno accedere per richiedere l’intervento del docente esperto dell’Equipe.

Bussetti: voglio aumentare stipendio insegnanti e assumere nuovi giovani docenti

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione