Bussetti: abolizione valore legale titolo di studio non è in programma

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, il Vicepremier e Ministro dell’Interno, Matteo Salvini (Lega), è intervenuto sul valore legale del titolo di studio. 

Salvini, sì ad abolizione valore legale titolo di studio. D’accordo il M5S, cosa significa

Salvini

Secondo il vicepremier, bisogna “mettere mano alla riforma della scuola e dell’Università“, ed è “da affrontare la questione del valore legale del titolo di studio“.

Negli ultimi anni la scuola e l’università sono stati serbatoi elettorali e sindacali – ha detto alla scuola politica della Lega Nord -. L’abolizione del valore legale del titolo di studio è una questione da affrontare“.

Bussetti

A Salvini ha riposto il ministro Bussetti a margine di un convegno svoltosi a Milano, come riferisce Repubblica.it

Il titolare del Miur non si è mostrato concorde con il collega di Governo:

“E’ un tema di cui si dibatte da tanti anni, ma in questo momento non è in programma, non è detto che poi possa essere analizzato in futuro”.

L’abolizione del valore legale del titolo di studio, dunque, non è in programma, tuttavia il Ministro non ha chiuso definitivamente la “porta”. Al momento, ha proseguito Bussetti, le priorità sono altre: “delle modifiche che creino maggiore semplicità, certezze e percorsi giusti e mirati per arrivare ad ottenere quello di cui la scuola ha bisogno e per il bene degli studenti”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione