Buona Scuola, M5S: Fedeli garante continuità con la Giannini

Stampa

Comunicato M5S  – “Purtroppo abbiamo avuto la conferma che Valeria Fedeli è in perfetta continuità con l’ex titolare del Miur, Stefania Giannini. Oggi in commissione dal ministro non è giunta una parola di critica sulla Buona Scuola, che pure di danni notevoli ne ha causati su reclutamento, precariato, bonus docenti, chiamata diretta – compreso il caso delle cattedre Natta per l’università-  e, soprattutto, mobilità docenti. Purtroppo dagli errori già sperimentati Fedeli non sembra intenzionata a trarre insegnamento”.

Così i parlamentari M5s in commissione Cultura di Camera e Senato commentano l’audizione tenuta a Montecitorio dal ministro dell’Istruzione.

“Quello in atto è stato definito, a ragione, l’anno più caotico di sempre per la scuola italiana: basta pensare che un vero e proprio esercito è stato costretto a spostarsi causando disagi sia al corpo insegnanti che agli studenti, i quali non hanno potuto contare sulla continuità didattica. I correttivi rispetto ai disastri causati dalla Legge 107 si potrebbero e si dovrebbero realizzare perché il tempo a disposizione c’è. Quello che manca è la volontà politica. Del resto l’attuale ministro ha sempre votato i provvedimenti avanzati da chi l’ha preceduto: purtroppo dagli errori già sperimentati Fedeli non sembra intenzionata a trarre insegnamento”.

ROMA, 26 gennaio

Area Comunicazione M5S Camera

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur