Buona Scuola, Gallo (M5S): ora partiti del voto di scambio condizioneranno assunzioni

di redazione
ipsef

"Il Parlamento non appartiene al Partito Democratico e la scuola non è un suo circolo territoriale. Gli esponenti della maggioranza sono invasori delle istituzioni democratiche italiane che sono state occupate militarmente ed incostituzionalmente”.

"Il Parlamento non appartiene al Partito Democratico e la scuola non è un suo circolo territoriale. Gli esponenti della maggioranza sono invasori delle istituzioni democratiche italiane che sono state occupate militarmente ed incostituzionalmente”.

Lo afferma il deputato del Movimento Cinque Stelle Luigi Gallo dopo che alla Camera è stato approvato il Ddl Istruzione.

“Il segretario del Pd sta portando il modello di democrazia cinese nel nostro Paese. Una democrazia che si fa nel partito e se si comanda il partito, si comanda il Paese. Il Movimento Cinque Stelle resta la voce libera che non si piega di fronte alle violenze del teppistello figlio di papà che sfascia la democrazia – aggiunge Gallo riferendosi a Matteo Renzi -, che sfascia la costituzione, la vita dei lavoratori e che oggi ha sfasciato l’istruzione.  La scuola scritta dai cittadini è un'altra: la riforma necessaria deve eliminare la precarietà assumendo in 5 anni 300mila insegnanti, 12mila lavoratori ATA e mettere fine all'esternalizzazioni. La contro-riforma del PD sbatte letteralmente fuori 200mila precari”.

Sull’ok alla detrazione per le paritarie, Gallo aggiunge: “La contro-riforma del PD non dà soldi al diritto allo studio, con una riduzione di fondi da 150 milioni a 10 milioni, ma dà soldi, 67 milioni, solo alle famiglie benestanti che mandano i figli alle scuole private. Non è stato inserito un tetto Isee, sono soldi che vanno anche alla famiglia di Rockfeller, sono soldi che si mettono in tasca i deputati e senatori della casta”.

Riforma. Camera approva: via 100mila assunzioni con modifiche, tutto sui poteri dei dirigenti, supplenze, formazione, concorso, autonomia

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione