La Buona Scuola. Il decreto slitta al 3 marzo: 125mila immissioni, rispetto sentenza europea

WhatsApp
Telegram

A comunicarlo l'On. Maria Coscia (PD). Dopo le anticipazioni di questa mattina, la conferma. Non si fa in tempo per venerdì 27 febbraio, si rimanda al 3 marzo.

A comunicarlo l'On. Maria Coscia (PD). Dopo le anticipazioni di questa mattina, la conferma. Non si fa in tempo per venerdì 27 febbraio, si rimanda al 3 marzo.

La data di questa mattina, anticipata da IlSole24Ore, in realtà era il 4 marzo, ma l'On. Coscia e le agenzie di stampa scrivono la data del 3 marzo, e non abbiamo motivi per dubitare. In ogni caso lo slittamento è confermato.

L'On. Coscia conferma dalla bacheca Facebook l'assunzione, per l'a.s. 2015/16, di più di 125 mila docenti, rendendo stabili fondi per l'istruzione (3 miliardi l'anno, legge di stabilità).

L'On. conferma la volontà di "chiudere le graduatorie" per passare alla nuova modalità di relcutamento, il concorso.

E conferma anche "Abbiamo lavorato sul fabbisogno e cioè di quanti insegnanti abbiamo bisogno (per grado di istruzione e classe di concorso)"

I tecnici del Ministero sono ancora al lavoro per le ultime modifiche al decreto.

Verrà rispettata la sentenza europea, con una visione al futuro.

Ringraziamo l'On. Coscia per le sue risposte ai numerosi quesiti degli insegnanti precari, rimaniamo sempre in attesa di leggere il decreto, che potrà chiarirci le idee su questo straordinario piano di assunzioni, i cui contorni non sono ancora ben definiti (e questo naturalmente alimenta allarmismo e preoccupazione tra gli interessati).

Che cosa si intende con "fabbisogno". E' stato il Ministro Giannini che, in audizione alla VII Commissione Cultura, ha tentato di fornirne delle spiegazioni. 150mila assunzioni. Giannini: non assumeremo docenti che si sono formati tanti anni fa. 100mln per l'alternanza

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff