La buona scuola. Culpa in vigilando e responsabilità civile degli insegnanti, rivedere la norma

WhatsApp
Telegram

E’ quanto chiesto da alcuni utenti nella piattaforma di dibattito delle linee guida per la riforma della scuola. Una questione che blocca sulle attività fuori dalla classe.

E’ quanto chiesto da alcuni utenti nella piattaforma di dibattito delle linee guida per la riforma della scuola. Una questione che blocca sulle attività fuori dalla classe.

Sono ben tre le discussioni aperte sul portale labuonascuola.gov.it, aperte dal Michele 788, Francesco Armillei e Michael.

Per Michele 788 si tratta di una norma che crea difficoltà a organizzare uscite e attività laboratoriali, crescenti costi di assicurazioni per singoli e per le scuole, aumento enorme del contenzioso con i genitori. Vai e commenta

Anche per Francesco Armillei la culpa in vigilando costituisce, soprattutto per la scuola superiore di II grado, un limite ed una ingessatura nell’organizzazione scolastica. Vai e commenta

Mentre Michael mette in evidenza il fatto che diventa sempre più difficile trovare docenti che si assumano la responsabilità di accompagnare i ragazzi in uscite didattiche, viaggi di istruzione o per la semplice vigilanza nei momenti di svago subito dopo la refezione scolastica nel cortile della scuola. Vai e commenta

Vedi anche

La "Culpa in vigilando", le responsabilità degli insegnanti nei casi di bullismo

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: corso di formazione Eurosofia. Webinar di presentazione il 26 luglio ore 17.00