Bullismo, tre minorenni agli arresti domiciliari

WhatsApp
Telegram

Alcuni alunni, frequentanti una scuola media del Comprensorio di Cuoio (provincia Pisa), sono stati oggetto di atti di bullismo da parte di tre ragazzi marocchini minorenni, finiti agli arresti domiciliari.

Le accuse rivolte ai tre ragazzi (di 15 e 16 anni) suddetti sono di stalking, estorsione e rapina. Le stesse accuse riguardano un 14enne che in quanto tale non può essere imputabile.

Le azioni delittuose, come apprendiamo dall’Ansa, si sarebbero consumante nei pressi della scuola “per affermare una sorta di leadership nei confronti delle vittime.”

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Ultimi posti disponibili per partecipare all’incontro: “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”