Bullismo, Tiziano Ferro: “Certe parole sono state i giustizieri della tua pace mentale. Lavorare sulla prossima generazione di genitori”

WhatsApp
Telegram

“La salute mentale è un argomento complesso che non si può risolvere con una diretta o una storia su Instagram. E un artista come me sbaglia quando pensa di curare o di migliorare la vita di chi soffre di queste patologie. Penso, invece, che bisogna lavorare sulla prossima generazione di genitori, perché saranno loro ad aiutare i loro figli a non scivolare in questi precipizi”.

Lo ha detto Tiziano Ferro del corso di un’intervista a Vanity Fair.

Secondo l’artista di Latina, “i genitori sono fondamentali in questo. E lo sono anche gli educatori”.

Per quanto riguarda il bullismo e la violenza, Tiziano Ferro afferma: “Certe parole sono state i giustizieri della tua pace mentale, te le hanno ripetute da piccolo, all’asilo, alle elementari, alle medie e ogni volta che cambiavi città, regione e Stato”.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA