Bullismo shock a Ferrara: 13enne sbatte la testa di un compagno contro il banco

WhatsApp
Telegram

Un grave episodio di violenza ha scosso la comunità scolastica di un istituto nella provincia di Ferrara. Venerdì scorso, 19 aprile, durante una lezione di matematica, un 13enne ha aggredito un compagno di classe di 12 anni, sbattendogli la testa contro lo spigolo del banco.

L’episodio, l’ultimo di una serie di atti di bullismo, ha spinto i genitori della vittima a denunciare la scuola.

Secondo quanto riportato dai quotidiani locali Estense.com e La Nuova Ferrara, l’aggressione è avvenuta mentre l’insegnante era impegnato a sistemare delle verifiche. Il 13enne ha approfittato del momento per colpire il compagno, già vittima di intimidazioni e violenze da parte di un gruppo di bulli sin dall’inizio dell’anno scolastico. Allertato dagli altri alunni, il professore è intervenuto immediatamente chiamando il 118 e i carabinieri.

Il 12enne ha riportato un trauma cranico minore con una ferita suturata con cinque punti e una prognosi di 10 giorni. Non è la prima volta che il ragazzo subisce violenze da parte del gruppo di bulli: a dicembre i genitori avevano già sporto denuncia ai carabinieri per minacce. La situazione, evidentemente non risolta, è culminata nell’episodio di venerdì scorso.

La decisione dei genitori di denunciare la scuola apre un dibattito sulla sicurezza e la gestione del bullismo all’interno degli istituti scolastici. Si attendono ora sviluppi dalle indagini e provvedimenti da parte delle autorità competenti. L’episodio di Ferrara mette in luce la necessità di interventi concreti per contrastare il fenomeno del bullismo e garantire un ambiente scolastico sicuro e sereno per tutti gli studenti.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri