Bullismo, ragazza di 14 anni picchiata e insultata fuori da scuola per il colore della sua pelle

WhatsApp
Telegram

Deprecabile episodio di bullismo a Torino.  Una ragazza di 14 anni è stata picchiata – con calci e pugni – e insultata da una bulla fuori da scuola, un istituto alberghiero Il motivo? Il colore della sua pelle.

“Mi ha chiamata scimmia, mi ha detto che quelli come me devono morire e che devo tornare al mio Paese”, ha raccontato la giovane studentessa al quotidiano La Stampa.

“Ero appena arrivata ed ero con le mie amiche, quando si è avvicinata una ragazza di un’altra classe – ha raccontato la 14enne –. Mi ha afferrata per i capelli, mi ha strappato alcune treccine. Si è seduta sopra di me, schiacciandomi con un ginocchio e dandomi colpi sul costato”.

I fatti sono già stati denunciati alla polizia. Secondo quanto raccolto chi ha aggredito la ragazza si è presentata al pronto soccorso con alcune contusioni alle mani. Si è difesa sostenendo di aver difeso un compagno disabile “dall’atteggiamento ingiusto della ragazza” ma l’aggressione, almeno stando alle prime informazioni, sarebbe stata filmata.

“Il video, infatti, è stato recuperato da alcuni genitori che lo hanno inoltrato alla madre della vittima. «Non riesco nemmeno a guardarlo – dice la donna – Vedere quello che fanno alla mia bambina. Sentire quegli insulti. In tanti anni in Italia, nessuno mi ha mai offesa per le mie origini, mentre mia figlia si trova a combattere con il razzismo”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur