Bullismo, presentato in Senato il cortometraggio “Vorrei essere Belen”

di redazione
ipsef

Presentato oggi in Senato il cortometraggio “Vorrei essere Belen”, che sarà diffuso nelle scuole per combattere il fenomeno del bullismo.

Il corto è frutto di un progetto che coinvolge associazioni, istituzioni e mondo dello spettacolo,  patrocinato dal Miur e scelto come buona pratica dalla Presidenza della  Repubblica, dallo stesso Miur e dal Forum nazionale delle Associazioni dei genitori della scuola.

La trama del film: Gabriele è un ragazzo di 16 anni, capelli biondi,  lunghi, sguardo e modi gentili; si è appena trasferito da Livorno a Latina ed è segretamente innamorato della sua nuova compagna di scuola Genny. Tutto bene finché i pregiudizi sul suo look non si trasformano in atti di bullismo.

Il corto prende spunto da fatti ed episodi di bullismo realmente accaduti e si propone di prevenire il fenomeno e spingere chi ne è vittima a denunciare.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare