Bullismo, M5S: scioccante episodio nel ferrarese. Lavoriamo su prevenzione e risposte educative

di redazione
ipsef

item-thumbnail
“E’ scioccante apprendere dell’aggressione allo studente di religione ebraica in una scuola media nel ferrarese, dove alla violenza fisica da parte dei compagni di scuola si sarebbero accompagnate frasi gravissime, di un antisemitismo ancor più aberrante perché fatto proprio da persone giovanissime.
La scuola è il luogo dell’inclusione per eccellenza, dove si insegna tolleranza e rispetto del prossimo, anche attraverso lo studio delle tragedie e degli orrori del passato: episodi simili sono inammissibili”. Così, in una nota congiunta, i portavoce del MoVimento 5 Stelle nelle commissioni Cultura di Camera e Senato.
“Il nostro compito è quello di lavorare sulla prevenzione e su risposte educative a fenomeni, come il bullismo, che purtroppo esistono e si verificano con frequenza, tra le mura scolastiche ma anche altrove. Per questo”, proseguono i deputati e senatori, “oltre a un lavoro culturale trasversale nelle scuole, stiamo portando avanti due proposte di legge sia alla Camera che al Senato che puntano a intervenire subito davanti a episodi di aggressività e a inasprire le pene per gli atti di bullismo quando i fatti sono compiuti con finalità discriminatorie. Contemporaneamente, però, si investe sulla prevenzione e sul ruolo educativo della famiglia”.
“Nel frattempo, ci auguriamo che, se l’episodio dovesse essere accertato, i suoi autori oltre a scusarsi con la vittima si rendano realmente conto della gravità di quanto fatto e imparino, anche da questo errore, i valori dell’inclusione e della bellezza della diversità”, concludono i portavoce del MoVimento 5 Stelle.
Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione