Bullismo e cyberbullismo, sospensioni? Possono essere controproducenti, meglio attività culturali e sociali per recuperare il bullo

WhatsApp
Telegram

La Provincia di Bolzano ha introdotto nuove misure per affrontare i comportamenti dei bulli, spostando l’attenzione dalle sospensioni ad altre forme di interventi. Infatti, la giunta provinciale ha approvato una modifica allo statuto degli studenti, che include la partecipazione obbligatoria a progetti culturali e sociali come alternativa alle sospensioni tradizionali.

Il governatore Arno Kompatscher ha spiegato che concentrarsi esclusivamente sulle sospensioni può risultare controproducente. Gli studenti che accumulano molte assenze, spesso, non traggono beneficio da ulteriori sospensioni. Al contrario, il reinserimento nel contesto scolastico attraverso attività culturali e sociali può favorire il loro recupero e migliorare il comportamento.

La modifica allo statuto prevede che gli studenti con comportamenti da bulli partecipino obbligatoriamente a progetti specifici. Questi progetti sono pensati per offrire agli studenti opportunità di crescita personale e sociale, incoraggiandoli a riflettere sulle proprie azioni e a sviluppare un senso di responsabilità.

Le misure alternative mirano a recuperare gli studenti nel contesto scolastico, anziché allontanarli. La partecipazione a progetti culturali e sociali può aiutare a creare un ambiente più inclusivo e a ridurre il rischio di esclusione. Inoltre, queste attività possono, inoltre, fornire competenze utili e promuovere il rispetto reciproco e la collaborazione.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri