Bullismo e cyberbullismo, nasce la figura del mediatore scolastico. Ecco dove

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Consiglio regionale delle Marche ha dato il via libera al disegno di legge denominato “Disciplina degli interventi regionali di carattere educativo per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni del bullismo, del cyberbullismo, del sexiting e della cyberpedofilia”.

Mediatore scolastico

Un aspetto innovativo della proposta di legge, come afferma il consigliere regionale Marconi (Udc), è l’istituzione della figura del mediatore scolastico.

Il mediatore è uno studente che svolge il ruolo di compositore dei conflitti nati tra vittima e colpevole nei casi di bullismo all’interno della scuola.

Finalità della legge

La legge si propone il fine di supportare famiglie e insegnanti nel contrastare i fenomeni di bullismo, cyberbullismo e sexting, ed educare all’utilizzo consapevole dei social.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione