Bullismo e cyberbullismo, individuazione scuole polo entro il 9 aprile

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha pubblicato un Avviso per l’individuazione di scuole polo in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento, atte al potenziamento delle azioni a supporto della prevenzione e del contrasto dei fenomeni di disagio giovanile, di bullismo e di cyberbullismo.

L’Avviso “Piano nazionale per la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo” è emanato ai sensi del DM 174/2019.

Destinatari

L’Avviso è diretto a tutte le scuole statali, singole o organizzate in reti di scuole.

Ciascuna scuola, singolarmente o come capofila di una rete già costituita alla data di scadenza dell’avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto.

La scuola, che partecipi ad una rete ma non ne sia capofila, può proporre la propria candidatura diretta come scuola singola o capofila di altra rete

Le scuole interessate devono dimostrare: una maturata esperienza nelle attività di prevenzione e contrasto al bullismo e cyberbullismo; un interesse dichiarato nelle attività di promozione e diffusione dell’educazione civica digitale; un utilizzo consapevole della rete e dei media attuate anche con altre Istituzioni, in particolare con il Safer Internet Centre, ovvero il progetto “Generazioni Connesse” (SIC ITALY IV) co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “ConnectingEuropeFacility” (CEF).

Termini e modalità presentazione domande

Le domande di partecipazione devono essere inviate al Miur esclusivamente attraverso il portale Monitor440, dalle ore 00:01 del 27/03/2019 ed entro e non oltre le ore 12:00 del 09/04/2019.

Questi i passaggi da seguire per inviare la candidatura:

a) Registrazione al portale: la scuola partecipante deve prima di tutto accreditarsi al portale inserendo nell’apposita casella il proprio codice meccanografico e avviando la richiesta di password che viene successivamente trasmessa all’indirizzo email della scuola.
b) Compilazione della scheda anagrafica: prima della scelta del bando al quale partecipare e dell’inserimento del progetto, il sistema richiede la compilazione dei dati anagrafici della scuola partecipante alla selezione;
c) Compilazione della scheda progettuale: il progetto va inserito compilando i diversi campi di testo relativi ai contenuti, agli obiettivi, alle modalità di realizzazione, al coinvolgimento di enti partner, al budget, ecc.;
d) Caricamento del progetto: una volta conclusa la procedura di compilazione, il progetto dovrà essere scaricato, sottoscritto digitalmente dal dirigente scolastico e caricato nuovamente sul portale. Il sistema riconosce automaticamente la regolarità della sottoscrizione e, in caso positivo, consente di accedere alla sezione di invio del progetto al MIUR;
e) Invio del progetto: una volta effettuato l’invio il sistema trasmette all’email della scuola la ricevuta di regolare candidatura. Non sono necessari ulteriori adempimenti e non sono previste modalità diverse o ulteriori di candidatura.

Avviso

Versione stampabile
anief banner
soloformazione