Buffagni (M5S): “La scuola è prioritaria, basta speculazioni su docenti e studenti”

Stampa

“L’obiettivo principale della scuola è quello di creare uomini che sono capaci di fare cose nuove, e non semplicemente ripetere quello che altre generazioni hanno fatto”.

“Creare queste basi serve per costruire un futuro migliore’. La scuola è prioritaria per me, e soprattutto per il futuro dei nostri figli, dei nostri nipoti e dell’intera nazione! Condivido ciò che dice la ministra Lucia Azzolina… Basta fare confusione da parte delle regioni; incomprensibile poter andare a svernare sulle piste da sci e nei centri commerciali ma non andare a scuola!”.

Così su Facebook, Stefano Buffagni, vice-ministro dello Sviluppo economico.

“Non si fa campagna elettorale, né speculazione sui nostri insegnati o sui i nostri studenti né sul nostro futuro! La scuola, l’istruzione e il futuro del nostro Paese sono prioritari!”, conclude l’esponente M5S.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!