Buco di 4 miliardi nella zona Euro: a rischio i progetti di ricerca e le borse di studio Erasmus

di Giulia Boffa
ipsef

Red – Il Parlamento europeo dopo l’ultimo Ecofin, il vertice dei ministri delle Finanze dell’Unione, ha annunciato un buco di 4 miliardi di euro, ed ora sono a rischio i fondi europei per le borse di studio Erasmus, e con essi anche progetti di ricerca, misure di microcredito e finanziamenti diretti alle imprese.

Red – Il Parlamento europeo dopo l’ultimo Ecofin, il vertice dei ministri delle Finanze dell’Unione, ha annunciato un buco di 4 miliardi di euro, ed ora sono a rischio i fondi europei per le borse di studio Erasmus, e con essi anche progetti di ricerca, misure di microcredito e finanziamenti diretti alle imprese.

Il vertice avrebbe dovuto dare l’ok alla copertura di 11,2 miliardi che sono stati già impegnati dalla Commissione per i vari programmi. Ma all’Ecofin si sono limitati a stanziare 7,3 miliardi per una serie di capitoli di bilancio ed hanno lasciato fuori quelli relativi a borse Erasmus, ricerca e imprese.

Molti eurodeputati comunque promettono battaglia perché se non si trova una soluzione a breve ci si potrebbe trovare di fronte ad una serie di problemi seri. In effetti gli enti locali, le università, le amministrazioni statali e le banche già hanno impegnato queste somme e quindi potrebbero ritrovarsi con ammanchi significativi in bilancio.

Se non si troverà una soluzione ci potrebbe essere il taglio o la diminuzione delle borse di studio Erasmus, ma anche delle risorse concesse da banche ed enti locali a progetti di ricerca, così come subirebbero un ulteriore taglio i finanziamenti alle imprese o il settore del microcredito.

Il problema nasce da uno scontro tra Ecofin e commissione europea, e si inserisce nel più delicato problema del bilancio 2014/2020. Il consiglio economico europeo in pratica sostiene che le somme previste per questi capitoli di spese sono troppo elevate.

Una soluzione dovrebbe  arrivare entro giugno quando ci sarà il prossimo vertice Ue.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione