Brusaferro: a casa fino a pasqua, poi valuteremo. Rientro graduale

Stampa

Queste le parole di Silvio Brusaferro, in un’intervista a Repubblica. Tra le ipotesi al vaglio anche quella di tenere a casa più a lungo anziani e malati.

anche dopo, quando i casi di coronavirus scenderanno a zero, ha detto nell’intervista, la vita non tornerà come prima finché non verrà trovato un vaccino o un farmaco efficace contro la malattia. “Assistiamo a un appiattimento della curva, non ci sono ancora segnali di discesa ma va meglio”.

Per quanto riguarda i rientri, ha affermato: “Certamente avverranno in modo graduale e dovremo organizzarci per essere capaci di intercettare rapidamente eventuali nuove persone positive. Stiamo anche valutando un’idea degli inglesi, quella dello ‘stop and go’. Prevede di aprire per un certo periodo e poi chiudere di nuovo”. Un’altra ipotesi possibile, dice, è quella di tenere a casa le categorie più esposte, come anziani e malati fragili.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur