Brunetta: “Da settembre i nostri ragazzi devono rientrare a scuola”

Stampa

Il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, in un’intervista a Il Sole 24 Ore parla anche della necessità e importanza del ritorno a scuola in presenza.

“Vaccini e riforme sono l’antidoto migliore contro l’incertezza causata dalle varianti. Sono la nostra assicurazione sul futuro. Ma bisogna muoversi subito: per essere sostenuti, i ritmi di crescita che stiamo registrando richiedono un Paese che si riprende la sua normalità”, dice Brunetta.

E aggiunge: “Da settembre i nostri ragazzi devono rientrare a scuola e la pubblica amministrazione deve tornare a lavorare in presenza al massimo delle sue potenzialità“.

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”