Boschi: “Valditara vago ed evasivo, nessuna risposta sugli stipendi. Il governo con una mano dà e con l’altra toglie”

WhatsApp
Telegram

“Il ministro dell’Istruzione e del Merito laddove non è vago è quantomeno evasivo”. Lo dichiara Maria Elena Boschi, capogruppo di Azione – Italia Viva, in Commissione Cultura, scienze e istruzione alla Camera dei deputati, al termine dell’audizione di Giuseppe Valditara

“Il ministro non risponde su temi cruciali per la scuola italiana, sia nella parte che riguarda gli studenti, sia in quella che coinvolge i docenti. Nessuna risposta sugli stipendi. Il governo con una mano dà e con l’altra toglie: definanziando la carta del docente – spiega – verrà meno il 50% di quanto i docenti italiani hanno ottenuto con il nuovo contratto. Niente, poi, sull’ingiustificata differenza salariale tra docenti di scuola primaria e di scuola secondaria, secondo cui un insegnante che svolge attività di insegnamento nella scuola primaria ha uno stipendio inferiore a quello dei colleghi della secondaria, a parità di titolo di studio. Nulla neppure sull’introduzione di forme di carriera per i docenti o di differenziazioni delle funzioni: il middle management è la via per riconoscere, anche economicamente, il merito dei nostri docenti, se di merito si vuole parlare davvero. Nessuna risposta nemmeno sull’evidente ritardo sui concorsi, senza i quali molte scuole resteranno senza dirigenti scolastici. Molto generiche ed evasive le risposte anche in merito agli insegnanti di sostegno e all’inclusione per alunni e alunne con disabilità, ad iniziare dal tema delle barriere architettoniche”.

“Unico segnale positivo è arrivato ieri dall’aula del Senato perché il governo ha accolto un nostro ordine del giorno che impegna l’esecutivo Meloni a ripristinare l’Unità di missione per l’edilizia scolastica voluta dal governo Renzi e smantellata dal conte I. Dal ministro Valditara ci aspettavamo più concretezza, visto che si sono presentati come quelli ‘pronti’ a governare, mentre sono pronti solo a rinviare”, conclude.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur