Boom Homeschooling in Italia: triplicati dal 2018 al 2021. Piace di più in Lombardia, Lazio e Sicilia. Tutti i dati

WhatsApp
Telegram

Crescono esponenzialmente i numeri di chi punta all’educazione parentale, diffusissimo negli Stati Uniti, che negli ultimi anni, complice il covid, è diventata un’alternativa alla scuola tradizionale sempre più apprezzata anche in Italia.

In base a dati ministeriali acquisiti dall’Adnkronos, in Italia si è passati da un totale di 5126 homeschooler registrati nell’anno accademico 2018-2019 a 15.361 ragazzi che studiano a casa nel 2020-2021, con un intermezzo di 6212 allievi nel 2019-2020. Per quanto riguarda l’anno accademico in corso, 2021-2022, ancora non sono disponibili dati ministeriali.

Interessante la distribuzione per ordine di scuola: studiano a casa soprattutto i più piccoli. Nel 2018-2019 frequentavano la primaria tra le mura domestiche 2243 bambini; nel 2019/2020 i piccoli homeschooler sono saliti a 2926 e nel 2020-2021 il picco, 10.046.

Alle medie, dunque secondaria di primo grado, il Ministero riferisce di 2058 homeschooler nel 2018-2019; nel 2019-2020 il numero sale a 2256 e nel 2020-2021 quasi raddoppia a 4368.

Più ridotta l’affluenza alle secondarie superiori, nonostante la pandemia abbia comunque influito sull’andamento: gli homeschooler sono 825 nell’anno accademico 2018-2019; salgono a 1030 nel 2019-2020, per riscendere lievemente a 947 nel 2020-2021.

L’homeschooling, sempre secondo i dati del Ministero acquisiti dall’Adnkronos, piace più al nord, Lombardia in testa;
spicca il Lazio per il centro; mentre al sud è la Sicilia la regione in cui si contano più adepti.

Seguono i dati del totale alunni in istruzione parentale regione per regione negli ultimi tre anni accademici, in cui è confermata la tendenza di distribuzione per ordine di scuola: più homeschooler alle elementari, meno alle secondarie superiori.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO