Bonus trasporti 60 euro, opportunità per docenti e studenti: il 1° settembre nuovo click day. Le info utili

WhatsApp
Telegram

Il bonus trasporti torna, offrendo un incoraggiante sostegno finanziario di 60 euro a famiglie, studenti, lavoratori e pensionati. L’obiettivo? Facilitare l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale, interregionale e ferroviario nazionale.

Da metà agosto, le domande sono temporaneamente sospese a causa dell’esaurimento dei fondi. Tuttavia, è in arrivo un nuovo click day, fissato per le 8 del 1° settembre. Ma, attenzione: a causa delle risorse limitate, non tutte le domande potranno essere accolte.

Le nuove linee guida stabiliscono che il voucher verrà riconosciuto solo a coloro che hanno un reddito annuale di 20mila euro o meno (al lordo), rispetto alla precedente soglia di 35.000 euro. Ogni beneficiario ha diritto a un solo bonus trasporti mensile, fino a un massimo di 60 euro e fino a esaurimento delle risorse.

Il voucher, rigorosamente nominativo, può essere utilizzato per l’acquisto di un unico abbonamento, che sia annuale, mensile o di durata variabile. Sebbene il buono abbia una validità limitata al mese solare di emissione, ciò non impedisce l’acquisto di abbonamenti che iniziano nel mese successivo. In sostanza, gli interessati possono beneficiare di uno sconto di 60 euro sull’abbonamento annuale o sfruttare il bonus ogni mese dell’anno.

Per richiedere il bonus, gli utenti dovranno accedere alla piattaforma ufficiale del Ministero del Lavoro e del Ministero dei Trasporti. Grazie alle credenziali SPID o CIE, sarà possibile effettuare l’accesso e compilare tutti i campi necessari. Una volta completata la procedura, il voucher sarà pronto per essere utilizzato presso i gestori dei servizi di trasporto pubblico che aderiscono all’iniziativa.

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto