Bonus trasporti 60 euro, da settembre le domande: info per studenti, docenti, ATA. 35.000 euro il limite di reddito

WhatsApp
Telegram

Via libera, da settembre, al bonus trasporti: un incentivo di 60 euro per l’abbonamento annuale o mensile ai mezzi del trasporto pubblico locale.

I ministri del Lavoro, Andrea Orlando, e delle Infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, hanno presentato il decreto interministeriale che attua così quanto previsto dal primo decreto Aiuti.

Per mitigare l’impatto del caro-energia soprattutto su studenti e lavoratori con un reddito sotto i 35mila euro, viene istituito un fondo da 100 milioni di euro presso il ministero del Lavoro che erogherà un buono fino a 60 euro per l’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

Per ottenere il buono sconto sarà necessario attendere il decreto attuativo che dovrà essere emanato nei prossimi 60 giorni. Dalla data di pubblicazione del decreto attuativo e fino al 31 dicembre 2022 sarà possibile ottenere il bonus

Il buono sarà da utilizzare per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o ancora per i servizi di trasporto ferroviario nazionale.

Il valore del buono è pari al 100% della spesa da sostenere per l’acquisto dell’abbonamento e, comunque, non può superare l’importo di 60 euro.

Il buono è riconosciuto alle persone fisiche che, nell’anno 2021, hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro.  Il buono sarà nominativo e utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento.  Non sarà cedibile e resterà fuori dal reddito imponibile del beneficiario senza aver alcun effetto anche nel calcolo dell’Isee.

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli