Bonus trasporti 2023, valido per docenti, Ata e studenti: domande dal 17 aprile. Le info utili

WhatsApp
Telegram

Dalle ore 8:00 di lunedì 17 aprile sarà attiva la piattaforma digitale per richiedere il Bonus Trasporti 2023. Il Bonus deve essere utilizzato, acquistando un abbonamento, entro il mese solare di emissione. L’abbonamento può iniziare la sua validità anche in un periodo successivo.

Il contributo può essere richiesto da persone fisiche con un reddito entro i 20 mila euro. Nel caso in cui il beneficiario sia minore, tale requisito deve esistere in relazione al minore beneficiario del buono, a prescindere dal reddito del richiedente. Se il minore non è a carico dei propri genitori, anche avente reddito proprio e con reddito inferiore a 20.000 euro, la richiesta va fatta da chi esercita la patria potestà (curatore, amministratore)

Il Ministero del Lavoro ha reso noto che la domanda potrà essere inviata attraverso il sito web bonustrasporti.lavoro.gov.it, utilizzando l’identità digitale SPID o la Carta di identità Elettronica (CIE). Il bonus consiste in un contributo fino a 60 euro che sarà valido per l’acquisto di abbonamenti mensili, plurimensili o annuali per l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico su gomma e rotaia.

Il bonus potrà essere richiesto una volta al mese, entro il 31 dicembre 2023 e fino a esaurimento delle risorse. Tuttavia, alcuni servizi di prima classe, come executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino, sono esclusi dall’agevolazione.

Per usufruire del bonus, è previsto il rilascio di un codice o di un Qr code da presentare al momento dell’acquisto del biglietto, sia presso le biglietterie che online, se previsto dal gestore del servizio di trasporto. La richiesta del bonus può essere effettuata una volta al mese e, in caso di disponibilità di fondi residui, è possibile fare ulteriori richieste nei mesi successivi.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri