Bonus Renzi: il Governo ha deciso di eliminarlo

Stampa

Il vicepremier Matteo Salvini, in occasione dell’incontro con le parti sociali, ha comunicato che non sarà più concesso il bonus Renzi, introdotto come misura di sostegno per i redditi più bassi.

Al posto degli 80 euro fissi in busta paga, saranno introdotte detrazioni che cresceranno al crescere del reddito imponibile e ridurranno il carico fiscale sulle buste paga.

Gli 80 euro sono stati riconosciuti dalla Banca d’Italia come beneficio che ha favorito i consumi e la crescita economica.
Inoltre le detrazioni previste penalizzeranno i redditi più bassi, cioè quelli che vanno da 8.145 euro a 13 mila euro; in più le detrazioni costeranno più del bonus Renzi, dai 3,5 ai 10 miliardi in più dei 10 miliardi del costo del bonus.

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì