Bonus Renzi 80 euro in busta paga: confermato per il 2019 senza trasformazioni

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Quali sono le fonti che confermano la permanenza del bonus Irpef di 80 euro in busta paga e come facciamo ad essere certi che il bonus non sia cambiato?

Gent.mi vorrei ringraziarvi per l’informazione da voi pubblicata, sulla permanenza degli 80 euro in busta paga per il 2019. Tuttavia non  ricordo una dichiarazione pubblicata di recente da alcun organo di informazione nazionale riguardo il bonus Renzi, da parte del ministro Tria, l’ultima risale al mese di agosto 2018. Qual’è la vostra fonte d’informazione? Grazie per la disponibilità.

Il bonus erogato in busta paga è stato introdotto dall’art. 1 del D.L. n. 66/2014 ed è stato confermato a regime dalla Legge di Stabilità 2015.

Anche se negli ultimi mesi molte sono state le voci che prevedevano una rimodulazione del bonus Irpef di 80 euro che avrebbe portato ad una sua trasformazione in detrazione fiscale per il finalziamento del reddito di cittadinanza i lavoratori possono stare tranquilli. Gli 80 euro in busta paga mensili, attualmente misura strutturale, non subiranno variazione di sorta.

La nostra fonte altro non è che la Legge di Bilancio 2019, in cui sarebbe dovuta essere inserita l’abolizione del bonus o la sua trasformazione. E’ proprio la Legge di Bilancio 2019 a confermare il bonus di 80 euro in busta paga poichè  il testo della legge non riporta nessuna modifica al bonus Renzi di 80 euro in busta paga, che viene riconosciuto per 12 mensilità per un valore totale di euro 960 annui.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: